Associazione di Promozione Sociale ai sensi della legge 7 dicembre 2000, n° 383 - Membro dell'Unione Cremazionista Europea

.

Le persone che vogliano costituire una Società per la Cremazione devono necessariamente seguire alcune fasi che di seguito rappresentiamo schematicamente:

  • Riunire i promotori per redigere un primo Statuto, individuare un Consiglio Direttivo provvisorio, composto da un numero variabile di persone, con cariche societarie preventivamente definite, consistenti in un Presidente, un Vicepresidente, un segretario, un tesoriere e di alcuni Consiglieri e definire un Collegio dei Revisori dei Conti provvisorio, formato da tre persone.
  • Sottoporre lo Statuto provvisorio dell'associazione che si vuole costituire allo Studio Notarile che curerà la redazione dell'Atto Costitutivo e dello Statuto nella loro versione per la registrazione. Lo Statuto provvisorio consentirà di dare la “veste” giuridica più idonea all’associazione. La forma giuridica di associazione di promozione sociale, appare attualmente la più adatta alla natura e al percorso storico delle Società per la Cremazione.
  • Convocare ed effettuare, a seguito della stesura dell'Atto Costitutivo e dello Statuto da parte dello Studio Notarile, un’Assemblea straordinaria degli associati, possibilmente alla presenza del Notaio stesso, per convalidare ufficialmente e legalmente quanto definito precedentemente in via provvisoria, con speciale riferimento allo Statuto dell'associazione ed eleggere, con votazione segreta su lista aperta, i componenti del Consiglio Direttivo, tra i quali, successivamente saranno distribuite o riconfermate le cariche societarie previste dallo Statuto medesimo.
  • Sottoscrivere l’Atto Costitutivo e lo Statuto predisposti dallo Studio Notarile ai sensi delle norme vigenti. Si ricorda che la costituzione per atto notarile è da considerarsi obbligatoriamente necessaria, dal momento che il vigente Regolamento di Polizia Mortuaria e la Legge 30 marzo 2001, n. 130, prevedono che solamente le Associazione riconosciute legalmente possano attestare la volontà di cremazione, espressa in vita dal proprio Socio con l’atto di Dichiarazione di Volontà, avente allora pieno valore legale.
  • Richiedere, in riferimento all’adesione dell’associazione ai principi cremazionisti, il riconoscimento e l'affiliazione alla Federazione Nazionale per la Cremazione, in conformità ad una completa condivisione ed osservanza delle norme statutarie della stessa.
 
Fic - Federazione Italiana per la Cremazione ©2012 | Privacy & Cookie Law
Sede : Corso Filippo Turati n° 11/C - 10128 Torino 
tel. 011 5812 306 fax 011 58 12390 P. IVA 97571610019 info@cremazione.it

.